Accesso ai servizi

Martedì, 10 Marzo 2020

COVID 19 - Nuove misure



COVID 19 - Nuove misure


COMUNE DI OLEGGIO CASTELLO

 

 

L’ACCESSO AGLI UFFICI E AGLI SPORTELLI E’ CONSENTITO SOLO SU APPUNTAMENTO

E

PER OTTENERE O RITIRARE DOCUMENTI URGENTI E IMPROROGABILI

 

E’ CONSENTITO L’ACCESSO DI UNA SOLA PERSONA PER PRATICA – SUONARE IL CITOFONO

 

ALL’INTERNO DEI LOCALI DEL COMUNE E’ FATTO OBBLIGO DI MANTENERE LA DISTANZA DI SICUREZZA DI UN METRO

 

PER OGNI INFORMAZIONE SI PREGA DI CONTATTARE GLI UFFICI TELEFONICAMENTE AL NUMERO 0322.53600 O VIA MAIL AGLI INDIRIZZI

 

info@comune.oleggiocastello.no.it

demografici@comune.oleggiocastello.no.it

ufficiotecnico@comune.oleggiocastello.no.it

polizialocale@comune.oleggiocastello.no.it

 

ATTIVAZIONE DEL COC

 

Nel Comune di Oleggio Castello è stato attivato il Centro Operativo Comunale.

 

Il COC è il punto di riferimento per le persone che per svariati motivi non possono uscire di casa e non hanno una rete parentale efficiente e a cui si possono rivolgere per far fronte alle proprie necessità

 

Quindi

  • chi ha una infezione respiratoria e la febbre (maggiore di 37,5°) e deve stare a casa e limitare al massimo i contatti sociali,

  • chi è sottoposto a quarantena o è risultato positivo al test ed è soggetto al divieto assoluto di mobilità dalla propria abitazione o dimora,

  • chi per motivi familiari o di salute non può uscire di casa e ha bisogno,

 

può chiamare negli orario di ufficio il numero 0322.53600

o

335.7612744 o 366.5363927 durante il resto della giornata H24

 

 

 

 

 

MISURE PER IL CONTENIMENTO DEL CORONAVIRUS

 

 

POSSO USCIRE DI CASA?

SI, ovviamente, se non hai sintomi o non sei in quarantena. Se sei in compagnia, ricordati di tenere una distanza adeguata (1 metro) dagli altri e adottare le altre misure di igiene. raccomandate

Considera però che ogni spostamento non giustificato per motivi di lavoro o di necessità deve essere evitato. La raccomandazione è ancora più stringente per persone anziane o con fragilità.

 

MA SE DEVO ANDARE A FARE LA SPESA?

Gli esercizi di medie e grandi dimensioni saranno chiusi solo il sabato e la domenica. E’ fatta eccezione per le farmacie, parafarmacie e punti vendita di genere alimentariche, come gli altri esercizi commerciali saranno sempre aperti. In ogni caso dovranno garantire che l’accesso sia contingentato e potranno restare aperti. Si raccomanda quindi di andare a fare la spesa solo se serve e da soli, senza farsi accompagnare se non è necessario. Se dove abiti non c’è un negozio dove fare la spesa, puoi andare in un comune vicino.

 

POSSO ANDARE A CASA DI MIA MAMMA O A TROVARE I PARENTI?

Bisognerebbe valutare se la visita è veramente necessaria. Considerate che le persone anziane, seppure più bisognose di assistenza, sono anche quelle più esposte al rischio. In caso di spostamento in altro Comune è necessario lo stato di necessità.

 

POSSO ANDARE A LAVORARE?

Premesso che è raccomandato ai datori di lavoro, pubblici o privati, di promuovere, durante il periodo di efficacia del decreto (ad oggi fino al 3.4.2020), la fruizione di periodi di congedo ordinario o ferie, è consentito andare a lavorare, anche in altri Comuni. Siccome però le esigenze lavorative, come le altre, devono essere comprovate, le Forze di Polizia effettueranno controlli sulle vie di comunicazione e presso stazioni ferroviarie, aeroportuali, ecc., per verificare la sussistenza delle citate cause di giustificazione. A tale scopo è necessario avere con sé idonea documentazione comprovante lo stato di necessità. Sul sito del Comune troverete il modello di autocertificazione che potrete compilare e portare con voi, con l’avvertenza che le false dichiarazioni sono punite penalmente.

 

 

 

SONO AL DI FUORI DELLE ZONE SOGGETTE A LIMITAZIONE. POSSO TORNARE A CASA?

Il rientro presso il proprio domicilio o residenza è consentito.

 

POSSO ANDARE DAL MIO DOTTORE O IN OSPEDALE A FARE DEGLI ESAMI O VISITE GIÀ PROGRAMMATE?

Le visite programmate sono state sospese. Vengono svolte le visite urgenti (classi U e B), le altre verranno differite.

 

HO LA FEBBRE O LA TOSSE, COSA FACCIO?

Se hai una infezione respiratoria e la febbre (maggiore di 37,5°) è raccomandato di stare a casa e limitare al massimo i contatti sociali contattando il proprio medico curante.

Per chi è sottoposto a quarantena o è risultato positivo al test vale il divieto assoluto di mobilità dalla propria abitazione o dimora.

 

LO SPORT?

Gli eventi e le competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, sia in luoghi pubblici che privati, sono sospesi. Gli eventi sportivi di tutte le categorie dilettantistiche o amatoriali sono dunque sospese.

Sono chiusi gli impianti nelle stazioni sciistiche.

 

LA MESSA?

Tutte le manifestazioni organizzate, gli eventi in luogo pubblico o privato, le cerimonie religiose (anche le SS. Messe) e civili sono sospese.

 

BAR, GELATERIE E RISTORANTI ?

Aperti dalle 6.00 alle 18.00. Ma sempre con il rispetto della distanza di almeno 1 metro. I gestori devono evitare affollamenti all’interno dei locali.

 

POSSO TROVARMI, ANCHE ALL’ARIA APERTA, CON ALTRE PERSONE?

Non è vietato uscire di casa, magari per fare una passeggiata o andare a correre. E’ però vietata ogni forma di assembramento di persone in luoghi pubblici o aperti al pubblico.

 

Oleggio Castello, il 10 marzo 2020.

 

Il Sindaco

Marco Cairo


Documenti allegati:

Area Tematica: